Posts Tagged: adolescenza

Adolescenza e Psicopatologia 2

(Parte 2)

E’ stato stimato che circa il 20% degli adolescenti presentano disturbi psichiatrici. I più frequenti di questi sono i disturbi d’ansia (come gli attacchi di panico, l’agorafobia e il disturbo d’ansia generalizzato), i disturbi dell’umore, i disturbi del comportamento (come l’ADHD e i disturbi del comportamento alimentare) e i disturbi da abuso di sostanze.

Le evidenze degli ultimi anni depongono per un aumento dell’incidenza di disturbi depressivi tra gli adolescenti, in particolare le ragazze (1). In uno studio recente veniva fuori come la prevalenza di disturbi depressivi tra gli adolescenti si attestava intorno all’11,2%, contro quella di circa l’8% degli adulti, e le ragazze mostrano un aumento del rischio da 2 a 4 volte più elevato (2).

Adolescenza e Psicopatologia

Fenomenologia di Peter Pan  (parte 1)

problemi dell'adolescenteL’adolescenza rappresenta attualmente una delle fasi di vita più problematiche dell’individuo, una sorta di filo spinato sul quale i ragazzi devono faticosamente tenersi in equilibrio. Eppure non è sempre stato così, anzi sono molti i sociologi che sostengono che l’adolescenza non è sempre esisitita ma è un’invenzione psico-socioculturale relativamente recente, che prende forma nella seconda metà dell’ ‘800, tende a dilatarsi e prendere piede durante tutto il secolo scorso e ha assunto l’attuale condizione di un’età della vita che inizia con la pubertà e si protrae fino ai 30 anni e più. Secondo molti storici infatti l’”invenzione dell’adolescenza” sarebbe avvenuta in piena età vittoriana, in un periodo storico in cui prendeva sempre più forma la famiglia ‘nucleare’, prototipo della famiglia borghese, di quella borghesia che aveva iniziato ad affacciarsi alla Storia nel corso del diciottesimo e diciannovesimo secolo (1).

Adolescenti, depressione e difficoltà terapeutiche

depressione nell'adolescenzaGli episodi depressivi tra gli adolescenti rappresentano un problema clinico e sociale spesso sottovalutato. Si ritiene infatti che di fronte ad una prevalenza che può arrivare fino al 15% di Episodi Depressivi Maggiori tra i giovani (tra i 15 e i 24 anni) solo la metà arrivi all’attenzione dei medici di base e soltanto il 20% di loro fa una richiesta d’aiuto ad un anno dall’inizio del problema (1). In un lavoro pubblicato nel 2012 su 8800 studenti di 15 diversi college e università negli USA, veniva fuori come soltanto il 22% degli studenti con sintomi depressivi riceveva un livello minimo di cure adeguate (sia che fossero di tipo farmacologico sia che fossero di tipo psicoterapico) (2).